Privacy Policy Cookie Policy
Telefono & Fax 0522 991064 studio@studio-geco.it
Seleziona una pagina

STUDIO GECO È UN'ASSOCIAZIONE TRA PROFESSIONISTI

 OFFRE CONSULENZA TECNICO-SCIENTIFICO NELLA SALVAGUARDIA E GESTIONE DELLA FAUNA SELVATICA

 

seguici su facebook
Studio Geco è un’associazione professionale articolata e dinamica, capace di affrontare diverse esigenze e problematiche di tipo faunistico e ambientale.
PIANIFICAZIONE E GESTIONE FAUNISTICA

La gestione faunistica cerca di conciliare le esigenze della fauna selvatica con quelle dell’uomo, utilizzando le migliori conoscenze scientifiche disponibili e gli adeguati strumenti di indirizzo e programmazione mediando tra esigenze di conservazione, sociali, culturali ed economiche. In questo settore, ci occupiamo di consulenza e assistenza a pubbliche amministrazioni e associazioni di settore, redazione di piani faunistico-venatori, consulenza a Ambiti territoriali di caccia e Aziende venatorie.

RICERCHE E INDAGINI FAUNISTICHE

L’acquisizione dei dati finalizzati ad indirizzare scelte gestionali e di pianificazione faunistica e territoriale non può prescindere dall’applicazione di metodologie d’indagine scientifiche, rigorose ed oggettive. Il nostro gruppo di lavoro dispone delle professionalità necessarie a progettare, coordinare e realizzare indagini, monitoraggi, studi e ricerche.

FAUNA PROBLEMATICA

Il problema della fauna che entra in conflitto con le attività umane rende ormai improcastrinabile la necessità di individuare nuovi equilibri nella coesistenza tra fauna e uomo, accettabili da tutte le categorie interessate cacciatori, agricoltori, allevatori, ambientalisti, ricercatori. Studio Geco, attraverso progetti specifici, sperimenta ed allestisce soluzioni innovative mirate alla mitigazione degli impatti della fauna su comparto agro-zootecnico, infrastrutture, viabilità.

VALUTAZIONI AMBIENTALI

La conservazione della biodiversità è uno degli obiettivi strategici dell’Unione Europea: la Rete Natura 2000, composta da SIC e ZPS, prevede che in queste aree sia garantito un uso del territorio e delle risorse naturali compatibile con le esigenze di conservazione degli habitat e delle specie di interesse comunitario. Tale esigenza è tuttavia da perseguirsi anche nel resto del territorio: piani e programmi, progetti pubblici o privati, in virtù degli effetti che possono avere sull’ambiente, inteso come insieme complesso di sistemi naturali ed umani, necessitano di adeguate valutazioni di sostenibilità ambientale. Lo Studio dispone delle competenze necessarie per occuparsi di piani di gestione e misure di conservazione, studi di incidenza, progetti di reintroduzione di specie di interesse comunitario, valutazioni di impatto ambientale.

FORMAZIONE PROFESSIONALE

Organizziamo, predisponiamo il materiale didattico e ci occupiamo delle docenze in corsi di formazione faunistico-venatoria e professionalizzanti, nella convinzione che una buona gestione passi anche attraverso un’adeguata formazione del personale che opera sul territorio.

INFORMAZIONE E DIVULGAZIONE

Crediamo che una efficace politica di valorizzazione del patrimonio naturale includa attraverso la condivisione ed il confronto delle conoscenze con enti pubblici e comunità scientifica, ma anche che il rendere queste conoscenze accessibili ad un pubblico meno specializzato ma più vasto aumenti il livello di consapevolezza verso tematiche faunistiche e ambientali ed accresca tra i cittadini i valori della conservazione delle risorse. Con questi presupposti, siamo attivi nella pubblicazione di articoli scientifici, poster, pieghevoli, meteriale digitale, e nell’organizzazione di congressi, convegni e seminari.

I NOSTRI PROGETTI

WILDLIFE & ROADS

Sperimentiamo soluzioni per rendere sostenibile il rapporto tra fauna selvatica e traffico

scopri di più
PROGETTO CERVO

Progetto di studio su mobilità, home-range e pianificazione delle attività gestionali delle popolazioni di cervo appenninico nelle province di Reggio Emilia e Modena, che beneficia della supervisione scientifica di I.S.P.R.A., del patrocinio di enti pubblici, e del sostegno di partner privati.

PROGETTO EMYS

Progetto di reintroduzione della testuggine palustre europea (Emys orbicularis) nelle pianure di Modena e Reggio-Emilia, avviato allo scopo di conservare una specie di importanza comunitaria, che si presenta in forte declino a livello nazionale, ed in via d’estinzione a livello locale. Il progetto si articola in uno studio di fattibilità, volto a verificare lo status di Emys orbicularis nel territorio oggetto dell’intervento, la disponibilità di fondatori, selezionare i siti di rilascio ed identificare i fattori di minaccia; una fase progettuale, a definire azioni finalizzate al miglioramento dell’idoneità ambientale dei siti di reintroduzione, modalità di cattura, marcatura e rilascio dei fondatori, oltre a aspetti di divulgazione e sensibilizzazione delle popolazioni locali. Infine una fase esecutiva, che ha visto la realizzazione di interventi di riqualificazione ambientale nel Sito “Fontanili di Corte Valle Re”, la caratterizzazione genetica dei riproduttori, la realizzazione di un centro di riproduzione, il rilascio ed il monitoraggio di esemplari nei siti selezionati. Scarica il pieghevole.

PROGETTO LEPRE

Il progetto promosso da FIDC Lombardia e ATC Unico Brescia nasce dall’esigenza di incrementare ed aggiornare le conoscenze sullo stato di conservazione della lepre nel territorio di interesse, ed attraverso azioni pianificate di monitoraggio, raccogliere con criteri scientifici dati relativi a idoneità dell’ambiente, demografia ed ecologia della specie allo scopo di evidenziare fattori limitanti e criticità ed individuare opportune linee di intervento per la realizzazione di un modello gestionale razionale, basato su un’efficiente organizzazione territoriale e sullo sfruttamento sostenibile della risorsa faunistica. Scarica la brochure.

PROGETTO FOSSORI

La Provincia di Modena (Corpo di Polizia Provinciale), AIPo e la Regione Emilia-Romagna (Servizio territoriale agricoltura caccia e pesca di Modena e Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile) si sono avvalsi della collaborazione di Studio Geco nell’ambito di un piano triennale di limitazione numerica di istrice e tasso lungo le arginature dei fiumi Secchia e Panaro. Il piano, autorizzato da MATTM e ISPRA, ha previsto il monitoraggio delle tane attraverso foto-trappole, la cattura e la traslocazione degli esemplari in siti di rilascio selezionati, oltre a percorsi formativi per gli operatori coinvolti nelle operazioni di cattura con gabbie-trappole munite di esca alimentare. Scarica il poster.

COLLABORAZIONI SCIENTIFICHE

Associazione tra Professionisti

Piazza Pighini, 7
42019 Arceto (RE)

Telefono & Fax
0522 991064
studio@studio-geco.it
PEC: studio.geco@pec.it
PARTITA IVA/C.F. 02384780355
Codice Univoco SDI: M5UXCR1

PER MAGGIORI INFORMAZIONI